Sessuologia

La sessuologia clinica si occupa di disfunzioni sessuali, come l’impotenza, l’eiaculazione precoce e ritardata, problemi legati all’orgasmo femminile, vaginismo ed infine del calo del desiderio sessuale, ove, naturalmente tali disagi escludono cause organiche.

Il trattamento terapeutico  si rifà al modello di W.Masters e V.Johnson e a Helen Kaplan e consiste in un intervento  breve e  circoscritto all’ambito specifico della sessualità individuale e di coppia.

Esso prevede, oltre alle sedute, una parte pratica costituita dallo svolgimento di compiti “a casa” fra un incontro e l’altro. Ciò fa sì che la ripetizione delle prescrizioni sessuali risulti un aspetto determinante per modificare i comportamenti disfunzionali, che spesso costituiscono abitudini comportamentali consolidate.

E’ un percorso rappresentato da piccole unità di apprendimento in sequenza logica e a difficoltà crescente in cui ogni unità motiva quella successiva, che d’altronde, rinforza l’acquisizione delle precedenti fino al raggiungimento  del nuovo comportamento sessuale.

L’intervento terapeutico permette al singolo e alla coppia di poter sperimentare nell’intimità nuovi approcci condivisi per stabilire un rapporto di maggior fiducia verso il  proprio corpo e le sue potenzialità, oltre che una comunicazione verbale e corporea nella coppia maggiormente soddisfacente per entrambi i parterns.